Portare il CANE a spasso: non siate SPROVVEDUTI!

consigli per portare a spasso il cane

Il cane è un animale che ha bisogno di correre e di sentirsi libero. Portare il cane a spasso nei parchi è uno dei momenti più felici della sua giornata, in cui può liberare il suo istinto giocherellone e rincorrere le palline lanciate o annusare l’erba e l’aria in totale libertà.
Tuttavia, ci sono delle piccole accortezze cui dobbiamo prestare attenzione, per la salute dei nostri pelosi. In questo articolo vi suggeriamo come comportarvi in caso di pericolo e quali precauzioni prendere.

Portare il cane a spasso: cosa c’è da sapere

Anzitutto, ci sono luoghi, parchi nello specifico, in cui è possibile togliere il guinzaglio al cane e lasciarlo libero di sfogarsi, soprattutto dopo essere stato spesso al chiuso. Per lui, è molto importante poter sgranchire le zampe e correre libero sui prati, essendo un animale molto attivo. Ma il compito di voi padroni è assicurarvi che il parco sia un ambiente protetto e che non contenga degli oggetti o delle polpette velenose che possono seriamente mettere a rischio la vita del vostro amico a quattro zampe. Purtroppo, il pericolo è sempre dietro l’angolo, ma non preoccupatevi: basta essere molto accorti.

Prima di lasciare il cane libero nell’area adibita al gioco e divertimento, a meno che non ci sia già qualcuno, vi suggeriamo di fare un giro del parco con il vostro amico peloso al guinzaglio per verificare la presenza di odori particolari che potrebbero attrarlo (es: polpette di carne).
Se ci sono ciotole d’acqua a disposizione vicino a fontanelle, svuotatele sempre, pulitele e riempitele nuovamente con acqua fresca e pulita.

Cercate di non far andare il cane nei posti con erba alta: zecche, parassiti, insetti e soprattutto spighe sono i peggior nemici delle passeggiate pomeridiane. Per non parlare delle processionarie, una particolare specie di bruco la cui peluria è particolarmente urticante e pericolosa per il tartufo del cane.


Come controllare il proprio cane e cosa portare con sé

Come prima cosa, date un’occhiata al parco e assicuratevi che non vi siano in giro degli oggetti potenzialmente pericolosi, quali batterie esauste, i cui acidi sono mortali. Prestate davvero molta attenzione, perché il cane è un animale curioso e sarà attratto da ogni tipo di oggetto che troverà sulla sua via. Lo vorrà annusare e leccare: quando lo vedete seguire una pista, seguitelo.
Portate sempre con voi dell’acqua ossigenata (a 10 volumi), nel caso il vostro cane ingerisca un oggetto estraneo o del cibo potenzialmente pericoloso: questo gli permetterà di rigettarlo immediatamente tramite vomito. La dose consigliata è di 1 cucchiaino da caffè per 5kg di peso corporeo del cane. Dopo, dirigetevi dal veterinario più vicino e fategli dare un’occhiata. È sempre bene prevenire.

Uno dei modi più sicuri per portare il cane al parco è di controllare ogni suo passo. Non perdetelo mai di vista, perché potrebbe prendersi la libertà di esplorare più del dovuto e voi potreste smarrirlo. Inoltre tenere sotto controllo il cane è un bene per lui ed anche per le persone che ci sono intorno.

Se nella vostra città ci sono più aree per cani, una volta scelta la vostra preferita, cercate di capire quale è il veterinario più vicino da quel punto, in modo tale che in caso di emergenza sapete già dove recarvi nel più breve tempo possibile. Inoltre assicuratevi che in zona ci siano cliniche H24 per eventuali emergenze notturne o in giorni di festa.

Tenete sempre d’occhio il vostro cane e controllate il parco

seresto collare antiparassitario della bayer
Seresto il miglior collare antiparassitario

Un altro consiglio che vi diamo è di trattare sempre il cane con un antiparassitario, in modo che non possa contrarre nessun parassita. Uno dei migliori in circolazione e apprezzato dai padroni dei cani, sia di piccola che taglia grande, è il collare Seresto della Bayer. Ha una durata di 8 mesi ed è consigliabile applicarlo al vostro peloso a partire dai primi caldi, ovvero verso Aprile per poi toglierlo a Novembre. Questo collare protegge da zecche, pulci e larve in generale, portando la protezione anche all’interno della casa e nei luoghi dove generalmente il cane riposa (cucce, cuscini o divani).

Per il resto, il cane adora correre e giocare con voi, quindi portatevi dei giochini da lanciargli e lui sarà contento di fare il riporto. Vedrete che trascorrerete dei momenti indimenticabili adoperando le giuste accortezze.

Articoli Simili

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Top
ItalianEnglishFrenchGermanRussianSpanishPortugueseArabicJapaneseChinese (Simplified)