10 curiosità sui gatti che non sai!

dieci curiosità sui gatti

I gatti, indipendenti, dispettosi, vanitosi, bellissimi, ribelli, dolci, pazzi. Non è facile capire un gatto quanto lo è amarlo, nella loro testolina passa di tutto ed anche se non sembra, c’è una risposta per ogni suo comportamento che lo identifica e rappresenta nella categoria del felino.

Sono molte le domande che ci poniamo sui nostri amici pelosetti e che ancora non trovano risposta (forse non la troveranno mai), ma ecco a voi dieci curiosità sui gatti che non sai:

1 – Perché ai gatti piacciono le scatole?

Principalmente per ragioni di sicurezza. Anche se ai nostri occhi potrebbe sembrare un gioco, i gatti amano entrare nelle scatole in quanto ne sono istintivamente attratti. Hanno tre lati coperti e dall’interno possono guardare quello che succede attorno a loro attraverso l’apertura. I gatti sono anche cacciatori, non è dunque strano che si nascondino in una scatola e, osservando qualcosa con attenzione, balzano di scatto per afferrarla improvvisamente come se volessero coglierla di sorpresa. E’ l’istinto del felino!

2 – Perché i gatti fanno le fusa?

Come per lo scodinzolio nei cani (leggi l’articolo in proposito) il modo per esprimere felicità e benessere nei gatti sono le fusa, generalmente associate ad esperienze positive, come essere nutriti o coccolati. I gatti imparano sin dalla nascita a fare le fusa, in quanto con esse comunicano alla loro mamma “Sto bene”. Ecco perché lo associano ad una situazione positiva. Ma talvolta i gatti fanno le fusa anche quando sono spaventati o feriti, e lo si può interpretare invece come una disperata reazione di recupero, di consolidamento e di auto supporto.

3 – Perché i gatti fanno le mappine?

Avete presente quando il vostro micio spinge le sue zampe avanti e indietro su un cuscino, una coperta o su di noi? (quanti pantaloni e magliette bucate avete?) Perché fa le cosiddette mappine? Quest’azione è collegata allo stimolare il latte dalle mammelle della mamma quando sono ancora cuccioli. Col crescere, i gatti conservano quest’istinto associandolo al conforto materno e ad una situazione di relax.

4 – Perché ai gatti piace l’erba gatta?

L’erba gatta è una “droga” per i gatti. Dopo averla annusata, iniziano a fare le fusa, strusciarsi, correre, saltare, rotolarsi… ma perché? L’erba gatta contiene nepetalattone, un principio attivo analogo ai feromoni del gatto e perciò procura effetti simili all’eccitamento sessuale.

5 – Perchè i gatti si somigliano di più rispetto ai cani?


In realtà questo punto rientra nello “standard” di tutto il regno animale.. tranne per i cani. Infatti ne esistono tantissime varietà di razza, grandi, piccoli, cani a pelo lungo o pelo corto, col muso schiacciato o allungato.
I gatti sembrano tutti abbastanza simili ad occhio inesperto, a parte i diversi colori del pelo e qualche altra piccola differenza, sembrano tutti uguali. Ovviamente esistono numerose razze di gatti, ma la genetica dei cani mostra più mutazioni rispetto agli uomini ed alla maggior parte degli animali che non hanno altrettante “capacità” di differenziarsi.

6 – Perché i gatti odiano l’acqua ma passano tanto tempo a leccarsi?

Quasi la totalità dei gatti odia l’acqua, raramente si notano gatti che amano farsi una nuotata. La maggior parte di loro preferiscono stare all’asciutto. Ma perché i gatti odiano l’acqua? Le ipotesi sono due: la prima è che l’umidità contenuta nell’acqua si accumuli sotto il pelo, rendendo difficile asciugarlo.
La seconda ipotesi è che i felini associano l’acqua alla presenza dei predatori. In natura selvaggia infatti i grandi felini come tigri e leoni restano a terra per evitare attacchi da parte dei coccodrilli che si nascondono sotto l’acqua. Questa paura si ipotizza sia presente nel DNA di tutti i felini.

7 – Perché i gatti ci odiano?

Non è che proprio veniamo odiati dai gatti, più che altro non comprendiamo la loro indipendenza. A differenza dei cani che dipendono dal loro padrone, lo attendono quando torna a casa e gli fa le feste, i gatti tendono ad essere più solitari ed amano il proprio spazio e la propria intimità. Ovviamente esistono eccezioni di gatti “umanizzati” che non sopportano la solitudine e preferiscono stare sempre in compagnia del loro amico bipede.

8 – Perché non si può addestrare un gatto?

A differenza dei cani, che sono da sempre stati in compagnia dell’uomo ed hanno quindi sviluppato un istinto di complicità e convivenza con noi, i gatti solo da qualche decennio hanno iniziato a prendere un posto caldo all’interno delle nostre abitazioni, e per lo più il loro istinto selvaggio prevale. Chissà, magari fra qualche centinaia di anni i gatti saranno docili ed ubbidienti come i cani, ma dove starebbe il bello? 🙂

9 – Perché i gatti amano salire sull’albero di Natale?

Non c’è una risposta precisa a quello che combinano i gatti con gli alberi di natale. Studiando i loro comportamenti è risultato che sono…. semplicemente curiosi. L’albero di natale viene posizionato 1 volta l’anno e per un breve periodo di tempo. Cosa sarà? Un nuovo gioco? Arrampichiamoci e facciamo danno!

10 – Perché fanno la pipì per casa e vicino alle piante?

I gatti come molti sanno sono dispettosi, e questo potrebbe essere uno dei tanti motivi per cui fanno la pipì in casa e vicino le piante. Un’altra ipotesi è la presenza di un malessere o di un’infezione alle vie urinarie o una cistite. Per togliere ogni dubbio su quest’ultima parte, fate un controllino dal Veterinario per il suo ed il vostro benessere. Se le analisi saranno negative (ce lo auguriamo), sappiate che il vostro gatto è molto dispettoso!

Articoli Simili

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Top
ItalianEnglishFrenchGermanRussianSpanishPortugueseArabicJapaneseChinese (Simplified)